Astuto e con tre cuori. Sua eccellenza il Polpo!

Il polpo è un mollusco cefalopode molto diffuso nei bassi fondali. Preferisce le aree rocciosi, perché ama nascondersi in fessure e piccoli anfratti. L’assenza di endo- ed esoscheletro gli consente di assumere qualsiasi forma e passare attraverso fessure molto strette. Viene pescato principalmente in due diversi periodi dell’anno: da settembre a dicembre e da maggio a luglio (periodo nel quale è di taglia più grossa). Possiede ben 3 cuori e ha la capacità di cambiare colore velocemente per mimetizzarsi che per comunicare con i suoi simili. Vive all’incirca un anno e si nutre di crostacei. Grazie al suo sifone si sposta rapidamente e riesce a difendersi dai predatori emettendo il famoso inchiostro nero. E’ molto astuto, nonostante sia solitario e vive in tane costruiste con pietre e conchiglie che dispone in cerchio per difendere l’ingresso.

Per le sue carni tenere e deliziose è utilizzato nelle cucine di molti paesi del mondo. Viene consumato principalmente cotto e successivamente condito in molti modi, ma anche arrostito, fritto e in pentola. Nelle cucine dei ristoranti Vivo si può trovare molto spesso appena scottato così che mantenga tenerezza e sapore. Viene accompagnato con verdure di stagione come spinaci o patate. Molti i segreti delle tradizioni regionali per non far sì che in cottura non diventi stopposo e duro. Sapientemente preparato dai nostri Chef che ne esaltano con semplicità tutte le sue caratteristiche. Scoprilo nei menù del giorno di Vivo!

 

Lascia un commento