• Pesca
  • La signorina del mare: la Gallinella

    Ormai vi abbiamo abituato col parlarvi dei pesci meno noti, che pur stando lontani dai riflettori della grande distribuzione possiedono caratteristiche nutritive e versatili in cucina molto interessanti. Oggi parliamo della Signorina dei Mari, la Gallinella. In altre regioni d’Italia è chiamata capone, pesce cappone, mazzola, testola, angilieddu, panaricolo e coccio; ma qui in Toscana […]

  • Pesce Crudo
  • Gambero rosa, il tesoro dell’Argentario

    Terra di pescatori e sapori genuini. La Maremma con il suo mare è un’autentica ricchezza di eccellenze e prodotti gastronomici che noi di Vivo portiamo ogni giorno sulle tavole di Capalbio, Firenze e Milano. Il mare dell’Argentario è da sempre molto pescoso, anche di quelle specie che non si trovano in altre zone d’Italia. L’Argentario […]

  • Pesce Crudo
  • Versatile, pregiata e delicata. Signore e Signori la rana pescatrice.

    Identikit di un astuto predatore Solitaria, vorace e astuta. Oggi vi parliamo della rana pescatrice chiamata anche coda di rospo. Appartiene alla famiglia delle Lophiidae. È una specie dalle abitudini solitarie, che passa la maggior parte del suo tempo sul fondale. Durante il giorno si rende invisibile scavando nella sabbia per rimanere nascosta così, che […]

  • Pesce Crudo
  • Crudi o cotti? I segreti dei fasolari

    I fasolari sono molluschi gustosi con un sapore delicato e invitante che si presta ad essere gustato crudo o utilizzato per ricette tradizionali per saporiti piatti di pasta. Appartengono alla famiglia delle Veneridae, Genere Callista. Vanno acquistati vivi e poi aperti manualmente da crudi con l’aiuto di un coltellino a lama rotonda. Sauté, gratinato, sughetti, […]

  • Pesce Crudo
  • Quanto è bello il sugarello! Storia di un pesce azzurro che merita il podio

    Il sugarello chiamato anche suro appartiene alla famiglia dei Carangidae poco conosciuto dal grande pubblico. La sua carta d’identità: corpo lungo e slanciato colore argenteo sulla pancia sfumature bluastre sul dorso una macchia nera sulla parte postero-superiore dell’opercolo e un’altra all’ascella delle pettorali 50 cm di lunghezza e 150 grammi di peso (esemplari adulti) Vive […]